Prospettive e stakeholder

La preparazione acquisita nel corso di laurea fornisce gli strumenti cognitivi indispensabili, sia in termini di conoscenze storico-archeologiche, sia in termini di competenze tecniche e metodologiche, per l'aggiornamento continuo delle conoscenze dello specifico settore e quindi per poter proseguire in modo autonomo la propria formazione al fine di accedere a ulteriori livelli della ricerca scientifica (Scuola di specializzazione in archeologia o Dottorato di ricerca). La laurea magistrale in Archeologia è requisito fondamentale per poter accedere alla II Fascia della figura professionale di Archeologo - secondo quanto previsto dal Decreto Ministeriale 244, del 20 maggio 2019, che regolamenta l'accesso alle professioni dei Beni culturali.
I laureati, al termine degli studi, dovranno possedere la capacità di operare sia su un cantiere di scavo archeologico con attività di scavo, elaborazione dei dati, messa in fase delle strutture emerse, ricostruzione della storia dell'area indagata, sia in istituzioni di ricerca, di tutela e di valorizzazione dei beni archeologici, con ruoli per lo più operativi.
Statistiche occupazionali (Almalaurea)
Milano
Stakeholders

Il corso dialoga con il territorio attraverso consultazione con le organizzazioni professionali, produttive e di servizio - a livello locale, nazionale e internazionale.